martedì 19 maggio 2009

Muuu!

Behn signore, ormai all'Università di Padova potremmo aprire un dipartimento di cabarettistica culinaria, per la ristorazione del corpo e dello spirito.
Qualche tempo fa la ditta che fornisce i buoni pasto si è prodotta in questa perla (ancora non corretta, nonostante le ripetute segnalazioni, se posso dire) mentre oggi il pezzo forte è arrivato direttamente dall'amministrazione:

10 commenti:

Lucien ha detto...

A quando i menu con makkeroni, crokkette e bistekke?
Analfabetismo di ritorno che avanza inesorabile.

Punzy ha detto...

ha ha ha ha ha vabbe' dai, almeno hai qualcuno da prendere per il c..

elena g. ha detto...

ah ah ah! ma questa è stupenda! i buoi pasto! ti rendi conto che qui si nasconde un creativo, una mente superiore, uno che vuole rivoluzionare la lingua, uno che pensa in libertà, cerca l'insolito nell'ordinario? mi auguro tu gli abbia risposto in bovino, con bel muuuuuuuuu dopo ogni parola. Rischi che altrimenti non ti capisca!!!

articolo21 ha detto...

i buoi pasto è bellissima

amatamari ha detto...

Chi lo ha scritto aveva evidentemente assai appetito!!!
:-)

Le Favà ha detto...

hahahaha.
Bhè, almeno nel suo complesso padova è davvero ottima ^^

e poi sarà della lega chi ha scritto l'e-mail XD

Giangidoe ha detto...

Caspita, già me li immagino le povere matricole di Analisi I a scrivere fiumi di dimostrazioni con i postumi di un pranzo gallico...

Susanna ha detto...

Un bue ad ogni pranzo? Peso...
gatta susanna

Andrew ha detto...

questa si che è bella!

sid ha detto...

ahahahah! :D