domenica 11 ottobre 2009

Botta e risposta

BASTA PALLE, SEI NOMINATO DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA!!!
(Articolo 92 della Costituzione Italiana, che o non conosci o ignori deliberatamente. E non so quale delle due cose sia più grave)

Chiedere che ANCHE qualcuno della cosiddetta "opposizione" glielo faccia notare, È TROPPO?

12 commenti:

Giangidoe ha detto...

Ormai è uscito completamente di testo. Ce l'ha pure con la Corte Costituzionale, col Presidente della Repubblica e con la stampa straniera.
Anche se, considerando il bipartitismo quasi effettivo del nuovo sistema politico italiano, per quanto esagerata, la sua affermazione nasconde un triste fondo di verità. Detta in modo saccente e grossolana, ma in sostanza non erratissima.

Giangidoe ha detto...

Di "testa", pardon. Anche se credo che "uscire di testo" non sia poi tanto male...
;)

Alessandro Arcuri ha detto...

Ok, detta a spanne, considerando che ormai la gente vota il personaggio e non più i concreti programmi politici (o meglio abbocca alle palle tipo "votatemi senò arrivano i comunisti") si può approssimare dicendo che ogni voto per il PDL era dato per far si che poi ci finisse il tappo, nel ruolo di premer.
Il fatto è che quel miserabile non ha semplificato un concetto per "far prima", ha semplificato il concetto perché innanzi tutto nella sua testa lui crede di essere qualcosa tipo il Re Sole, e poi perché è tutto parte del suo disegno volto a destrutturare quel poco di coscienza politica degli italiani, fino a farli ragionare per assoluti. "Tu buono, lui cattivo".
È cominciato dalla campagna elettorale di parecchi anni fa. Ricordi? "Un presidente operaio" "un presidente qui", "un presidente là".
Quando mai in Italia s'è votato per eleggere il presidente del consiglio? Si è SEMPRE votato per eleggere una compagine politica. E soprattutto anche se voti perché ti piace l'uomo che rappresenta quella compagine (cosa perfettamente legittima), perché non specificarlo? "Un presidente del consiglio operaio"
Troppo lungo?
Perché non usare "Un premier operaio"?
Perché il nano voleva pian piano abituare la gente all'idea che lui era il loro presidente.
Cosa assolutamente FALSA.
(Ma sappiamo che è SULLE PALLE che lui regge gran parte del suo potere).
A riprova di ciò, pochi mesi dopo quella campagna elettorale Berlusconi comincò a ventilare le ipotesi di repubblica presidenziale!!
FATALITÀ!!!!
Me lo ricordo benissimo perché questo ragionamento che ho appena esposto l'avevo fatto con mio padre, che mi disse che secondo me era esagerato. E ricordo che quando vennero fuori Le prime voci di un'ipotesi di progetto di repubblica presidenziale gli telefonai per dirgli "visto?!? VISTO!?!?"
Comunque la cosa rientrò immediatamente perché -forse- troppo prematura, ma al tappo è rimasta la voglia di inculcare al popolo bue che lui "è il loro presidente", che lui è stato eletto dal popolo e che (come ha lasciato intendere più volte) "siccome è stato eletto dal popolo, è intoccabile".
A parte il fatto che quasi metà del suddetto popolo non l'ha votato, una persona con un minimo di senso civico saprebbe che anche se l'avesse votato il 90% delle persone, lui è lì per rappresentare anche il restante 10%. Per cui non può fare "quello che vuole".
Nella sua testa questo, però, non ci entra, perché la sua mentalità è quella del "sciùr parùn dela fabrichèta", che comanda e non tollera sgarri.
E fidati che non c'è nulla di peggio di uno con ZERO SENSO DELLE ISTITUZIONI alla guida del governo.

amatamari© ha detto...

Stanno preparando il passaggio successivo, la repubblica presidenziale con il berlusconi che spera di poter occupare lo scranno.
Nel frattempo segano la magistratura, i sindacati sono già scomparsi o perlomeno non vi è più contrattativa, la libertà di stampa sarà soggetta ad ulteriori restringimenti, e via a smantellare.
Insomma tutto il prevedibile ed anche l'inimmaginabile purchè non sia un fare costruttivo per il Paese: adesso sono 3 milioni gli italiani che non hanno nemmeno il minimo per sopravvivere: aspettiamo fiduciosi i prossimi provvedimenti...
:-(

Faust VIII ha detto...

E' quello che ho detto anch'io nel mio ultimo post=>http://chokohamacemetery.blogspot.com/2009/10/no-buffone-non-te-lo-consento-piu.html

Lindalov ha detto...

In effetti qualcuno l'avrà votato, dico io.

Alessandro Tauro ha detto...

Il bello è che non è certo la prima volta che il signorino se ne esce con una baggianata simile. E non è nemmeno la prima volta che nessuno, tra giornalisti o, soprattutto, tra oppositori politici, si degna di far notare l'idiozia verbale.

Non è tanto la gaffe in sé il problema in questo contesto, ma proprio il concetto che in buona fede Sua Maestà intende esprimere: LUI, anche se la legge afferma il contrario, è eletto dal popolo. Una santa investitura per plebiscito.

Una migrazione pratica verso una Repubblica di tipo presidenziale. Una trasfigurazione del nostro sistema politico che nessuno, tra lorsignori nei banchi dell'opposizione, sembra preoccupato possa realmente accadere.

I nostri padri costituenti staranno gioendo "da morire" in questo momento...!

fatacarabina - remedios ha detto...

Se non fosse vero, sarebbe da riderci su. Ma è tutto vero, è una continua modificazione della realtà e mi chiedo quanti danni sta producendo tutto questo e quanti decenni serviranno a riportarci alla normalità

Alessandro Arcuri ha detto...

Quanti danni? Leggi QUI e comincia a preoccuparti.
Io intanto cerco il passaporto...

Bruno ha detto...

delirio.....adesso è incontrollabile...l'unica speranza è che qualcuno dei suoi alleati si prenda vergogna.......

Alessandro Arcuri ha detto...

Bruno? Chi? L'unico che sembrava potesse avere vagamente le palle di far qualcosa era Fini ma abbiamo visto che anche l'ultima volta che pareva avesse preso coscienza di essere in balia di un pazzo, dopo poco se n'è tornato bravo bravo a cuccia, senza disturbare.
Bossi? Senza i suoi alleati è solo un fenomeno folkloristico un po' sgradevole. E lo sa. (...dov'è questo "popolo" che volevi "scatenare", Umbè? Il lodo Alfano l'hanno bocciato, com'è che non hai dato seguito alle tue farneticazioni rivoluzionarie? Eh? Perché non hai i numeri e lo sai!)
Per cui -ripeto- io temo ci sia solo da sperare che il nano la faccia fuori dal boccale e si auto-distrugga, perché a sinistra c'è il nulla e lui è circondato da patetici "yes-men" incapaci di prendere in mano la situazione e richiedere un T.S.O.!

Punzy ha detto...

Ho abbracciato la definizione di opposizione data da ELLEKAPPA.. doversamente concordi...chiedere che dicano qualsiasi cosa di sensato e' ormai troppo