martedì 30 giugno 2009

Lui pensa positivo

Non riesco a decidermi se Giovanotti è un ingenuo o un paraculo di dimensioni clamorose. Già uno che pensa che "esista solo una grande chiesa che va da Che Guevara a Madre Teresa" ti fa vacillare. Non sai decidere se è un ottimista che prende il meglio dei vari simboli della pace e della giustizia sociale (pur provenendo tali simboli da background completamente differenti) o uno che cerca di piacere un po' a tutti e non scontentare nessuno.
Volemosebbene insomma.
Boh... però ok, almeno le intenzioni sono buone, viene da pensare.
Solo che ad un certo punto, di fronte a certe dichiarazioni ti si accapponano i maroni!
Non puoi -ripeto NON PUOI- farmi queste uscite con Berlusconi, come se ti rivolgessi al Mago Galbusera, ostia!!
Fare il "volemosebbene" con un personaggio così losco e megalomane vuol dire dagli ancora più corda e anzi pure legittimarlo; e associare un intento meritorio a qualcosa che di meritorio non ha nulla è di un qualunquismo demagogico da far paura.
Perché, Giovanotti caro, hai una certa età e sei un uomo di mondo... non puoi non sapere che perfino i suoi fedelissimi hanno ammesso le reali intenzioni che hanno portato il nanerottolo alla fondazione di forza italia! Giuliano Ferrara disse in un intervista a La Stampa, il 25/2/94: “Sì, Berlusconi è entrato in politica per impedire che gli portassero via la roba. Tenta di evitare che gli scippino insieme la sua impresa e la sua libertà di imprenditore”. Lo stesso fece Marcello Dell’Utri il 28/12/94: “Silvio Berlusconi è entrato in politica per difendere le sue aziende”. Per non parlare di Fedele Confalonieri che disse a Repubblica il 25/6/2000: “La verità è che, se Berlusconi non fosse entrato in politica, se non avesse fondato Forza Italia, noi oggi saremmo sotto un ponte o in galera con l’accusa di mafia. Col cavolo che portavamo a casa il proscioglimento nel lodo Mondatori!”.
A me non interessa più l'intenzione encomiabile che sta dietro la proposta di Lorenzo Cherubini, se questo vuol dire chiamare in causa certi figuri! Non è possibile uscire con una frase che esalta solo la parte relativa alla capacità imprenditoriale di un personaggio -cioè l'aver creato un "grande movimento"- tralasciando le reali intenzioni che stavano dietro a quella mossa! Cioè di mettere il proprio culo al sicuro!
E proporgli pure di fare il bis!
Chi se ne frega se ha fatto unicamente il suo interesse! L'idea è stata "vincente"! Riproponiamola!
MAVAFFANCULO! (© byPrefe)

17 commenti:

Punzy ha detto...

nè ingenuo nè paraculo, è soltanto passato al lato oscuro dela forza...vanity fair è l'effimero fatto carta stampata e pubblica le poesie di Bondi..nessun giornale che pubblichi simile materiale osceno può dirsi indipendente

mi spiace, è stato un bravo guerriero
ma è caduto
depennato

Le Favà ha detto...

Magari voleva dare un altro senso...
Almeno lo spero per lui.......e per me stesso.

Alessandro Arcuri ha detto...

Ah si... forse "è stato frainteso"... FATALITÀ! ;-)

il cuoco ha detto...

Forse un attacco di senilità precoce....

Giangidoe ha detto...

A me Jovanotti piace, e nonostante tutto non credo si possa pensare ad un suo appoggio a Berlusconi. La chiave, per me, rimane chiaramente provocatoria, sebbene dai toni pacati.

Alessandro Arcuri ha detto...

Se questa è una provocazione forse è il caso che lasci il compito di provocare a chi lo sa fare...

Bruno ha detto...

mah ...... come cantante non l'ho mai stimato ... come personaggio ed impegno nel sociale mi piace....ora bisogna vedere veramente qual'è il senso della lettera .... messa cosi, effettivamente, se fosse una provocazione è un po' leggerina .... e tende ad appoggiare..!!

Alessandro Arcuri ha detto...

Appunto... come provocazione è assolutamente inesistenete e -come dici tu- da' l'aria di appoggiare Berlusconi. Non so perché ma a me Jovanotti da' sempre quest'impressione di voler piacere talmente tanto a tutti da non rendersi conto che talvolta bisogna prendere delle posizioni precise e non continuare a fare il "compagno di merende" con chiunque!

articolo21 ha detto...

E ma Jovanotti è noto per queste cose.. non è la prima volta.

Bastian Cuntrari ha detto...

Inutile: è obbligatorio che i cantanti nostrani debbano uscirsene con"Il Messaggio".
Per far cosa? Per alzare le vendite e far proprio un pubblico che non è il loro...
Lo ha fatto un ridicolissimo Renato Zero in non so quale Festival di San Remo con "Ave Maria"; lo ha fatto Toto Cutugno con "Italiano", o come diavolo si chiamava... Ora ecco Jovanotti (prepariamoci ad un rap pro-nano) con 'sta stronzata! Faccio bene a detestarli, gli italici usignoli...

Prefe ha detto...

paraculo
senza dubbio.

pero` lui e` un brav'uomo

Alessandro Arcuri ha detto...

Eh ho capito ma -come ben saprai- qui in veneto si usa dire "tre volte bòn xe uguàe a cojòn".
Sarà anche animato da buone intenzioni ma se continua con sto atteggiamento da Dorothy ne il Mago di Oz...!

faina ha detto...

Jovanotti è un pò come J Ax che all'inizio faceva la parte del rapper cazzuto e simpatico che cantava della marijuana e della figa ma che col tempo si è rammollito e ora va in giro a dire che i vecchietti fanno oooh.
Jovanotti è una pippa.
Paraculo.
Quanto lo odio.

GM ha detto...

E` sempre stato un ridicolo radical chic che metteva magliette di Guevara pensando che bastasse quello per essere di sinistra, un bignami dei luoghi comuni e della banalità.
Ora le magliette rosse non tirano più e nel PD c'è una mangiatoia pronta per chi pensa che essere moderati sia un pregio e non un disgustoso atteggiamento cerchiobottista.
Jovanotti è da sempre tutto marketing e niente arrosto.

LaCoccinella ha detto...

Non ho parole! avete già detto tutto il dicibile! A me comunque Jovanotti è scaduto quando alle iene hanno fatto vedere che si lasciava avvicinare da un ragazzo di colore solo quando intorno c'erano i fotografi...si, e 5 minuti prima lo aveva cacciato via come fosse stato una mosca da schifosa... quindi si, vien da pensare che sia tutto marketing e niente arrosto.

Alessandro Arcuri ha detto...

Maaaavaaaaaaaa? Questa non la sapevo!

Emanuela ha detto...

secondo me Jovanotti non sa neanche da che parte è girato.