mercoledì 8 aprile 2009

Il mondo è bello perché è vario.

Uno non finisce mai di stupirsi. Nello stesso giorno si può ricevere la notizia che degli immigrati al centro di identificazione ed espulsione (e sottolineo espulsione) di Lampedusa, venuti a conoscenza del terremoto in Abruzzo, hanno esposto uno striscione di solidarietà, nei confronti di persone che probabilmente non saranno mai loro concittadini (per via di quella "espulsione" di cui sopra). Ma poco importa, volevano esprimere la loro solidarietà nei confronti di persone sfortunate e l'hanno fatto.
Poi, sempre il medesimo giorno può capitare di assistere a spettacoli ributtanti come quello del TGmerdaUNO che proprio non può esimersi dallo sciorinare i dati d'ascolto e share ottenuti grazie alle dirette dalle regiorni disastrate. Come se fregasse qualcosa a qualcuno.
Qui il penoso spettacolino:

Che dire... parafrasando Quentin Tarantino, per loro era quello -evidentemente- "il momento di farsi i pompini a vicenda".
Che tatto, che buon gusto, che servizio pubblico!
Aaaah, son sempre più contento di non avere manco una tivù in casa, così da parte mia il loro canone se lo posssono tranquillamente cacciare in culo!

13 commenti:

Le Favà ha detto...

E ti dico anche, che ho scritto due mail a quelli del tg1.

E ci ho riversato tutto il mio schifo. Non servirà a nulla, ma almeno sto in pace con me stesso.

Rouge ha detto...

Questi del tg1 non sono nuovi a uscite del genere. Veramente senza ritegno.

Alessandro Tauro ha detto...

Non avevo ancora letto il tuo post sulla faccenda quando avevo scritto il mio. Siamo stati davvero molto molto molto in sintonia!!
Anche la sofisticata terminologia che abbiamo usato ci accomuna più che mai...

articolo21 ha detto...

Aboliamo il canone e l'Ordine dei Giornalisti. Sono due inutilità.

LaCoccinella ha detto...

Non hai la televisione ma almeno non ti sfuggono ste cose orribili! ...e forse è proprio perchè non hai la tv che ti saltano agli occhi sti schifi... al peggio non c'è proprio mai fine eh?!

Punzy ha detto...

io vorrei dirmi indignata ma temo di aver finito le scorte di indignazione

Bruno ha detto...

non avere la TV serve soltanto a vedere queste ed altre cose in internet.....da distruggersi il fegato.... ogni tanto c'è anche sexy bar

Susanna ha detto...

Anch'io ho scritto una mail al TG 1. Non credo mi risponderanno, ma intanto la mia l'ho detta.

Andate a leggere il blog di Miss Kappa (blogger aquilana) e quello di Juni (www.juni.splinder.com)...

gatta susanna

La Mente Persa ha detto...

Poi ci si mettono gli anonimi a far commenti cattivi sul blog di Anna!
Mah! Nessuno ti impone di credere una cosa, ma cavolo, almeno tieniti la tua diffidenza e rispetta il dolore.
gio

Alessandro Arcuri ha detto...

Si beh è vero che le cifre che riporta Anna sono difficili da accettare se tutte le altre fonti ti dicono diversamente, ma -appunto- dal momento che nessuno, per ora, ha in mano la verità rivelata, mostrare un po' di rispetto non guasta. Ci sono quelli che si mostrano scettici ma disponibili a prendere in esame eventuali fatti che dimostrino la veridicità di certe cifre, e ci sono altri che tranciano giudizi feroci, come se Anna stesse dicendo palesi bugie. Fossimo a distanza di sei mesi dal terremoto, e -anagrafe alla mano- i morti accertati fossero una cifra esatta e accertata al 100%, e lei ancora lì a parlare di numeri impossibili, allora vabbè... ma qui la situazione è diversa.
E fra parentesi, nel frattempo il numero ufficiale di morti non smette di salire...

Susanna ha detto...

Già, è una cosa da verificare. Anche a me pare strano, ma sospendo il giudizio... Spero che, se è vero, prima o poi salti fuori... Ovvio che spero che non sia vero e che Miss Kappa si sia sbagliata.
gatta susanna

Luce ha detto...

che tristezza... questi sono i nostri giornalisti.. giornalisti-impiegati

il Russo ha detto...

Giornalisti, parola grossa, questi sono volti e lingue, benaltra cosa...