mercoledì 15 aprile 2009

Appunto!

Eh! È proprio perché non hai mai fatto programmi come i suoi che sei saldamente imbullonato al tuo posto, ciccio. (E pregasi notare che non è che Santoro mi piaccia particolarmente, solo che Vespa è al di là del sopportabile... per cui la precisazione andava fatta!)

14 commenti:

Bruno ha detto...

io invece adoro santoro, come travaglio e grillo ..... quindi sempre avanti .....

Alessandro Arcuri ha detto...

Mah di Santoro non mi piace lo stile, che secondo me presta troppo il fianco agli avversari, contrariamente a Travaglio che è sempre asciutto e mai melodrammatico e che infatti mi piace un casino.
Grillo mi dispiace ma l'abbiamo perso definitivamente già da un po', ha infilato un autogol dietro l'altro (tipo con le biowashball) e non ha mai ammesso di aver preso cantonate. Per poi piazzare una perfetta ciliegina sulla merda con la sua ultima apparizione televisiva ridotta a monologo-e-fuga senza possibilità di controbattere, dopo che aveva detto di essere "aperto al dialogo".
S'è proprio visto.
Con quella mossa s'è giocato l'ultimo fioco barlume di credibilità che PER QUANTO MI RIGUARDA gli era restato.
Pazienza...

Alessandro Tauro ha detto...

Condivido la tua opinione sulla facilità di Santoro di prestarsi agli attacchi "avversari", ma effettivamente prendere lezioni da Vespa è il colmo del colmo.
Un uomo che ad ogni libro pubblicato invita a parlare tutta la rappresentativa parlamentare la dice lunga sulla sua indipendenza ed autonomia rispetto ai poteri forti...

Su Grillo, un uomo che ci ha abituato alla scoperta di nefandezze nascoste, per cui non dovremo mai smetterlo di ringraziarlo, devo ahimè concordare con Alessandro.
E non mi fermerei soltanto alla questione biowashball, arriverei anche a parlare di una delle sue ultime prese di posizione (anche se alquanto criptiche) a favore dei quesiti referendari di giugno. Proprio da lui!!

Bruno ha detto...

grillo l'ho visto molte volte, l'ultima pochi mesi fa a casale monferrato, tocca troppi argomenti ed è difficile primeggiare su tutto...biowashball tu l'hi provata? io no e prima di dire che non funziona vorrei provarla CON LE CONDIZIONI D'USO ... non sono d'accoro sulla comparsa in tv...a mio avviso ha fatto benissimo...un dialogo aperto con personaggi che sono quotidianamente in TV e ci vogliono far credere di tutto e di piu'?...ormai la politica si fa in TV e in uno spazio di poche decine di minuti dopo anni e anni e, sicuramente, per anni .-) ..per me ha fatto bene soprattutto per la gente che non naviga in internet e purtroppo sono in molti....facendo cosi puo' essere che si sia giocato dei punti ma almeno è stato chiaro e netto in un monologo come solo lui sa fare (ora è meglio fermarsi su grillo altrimenti arrivano tempeste di commenti..ehehhe)......questa è un'idea mia e tale rimane....per santoro, a me piace come fa informazione, mi è sempre piaciuto e su travaglio lo vorrei come PREMIER

articolo21 ha detto...

A me non piacciono entrambi... però posso dire che Vespa non può mettersi a dare lezioni a nessuno. Questo è sicuro.

Alessandro Arcuri ha detto...

Bruno, il problema non è la biowashball... il problema è che quando sono state mosse critiche a quella palletta (critiche, si badi bene, derivanti dalla pochezza di quegli ebeti che la propugnavano, non da grillo, che ne amplificava solo la risonanza) i Beppe nazionale ha sbroccato. Ha cominciato a sproloquiare di complottismi e "cose che non vogliono farci sapere" quando la questione era molto più terra-terra.
A ballarò (mi pare) avevano criticato le affermazioni di quelli che importano quella palletta e che dicevano che emette "raggi infrarossi". Ora in base al primo principio della termodinamica, da qualche parte l'energia per quei "raggi infrarossi" doveva pur provenire. Quegli altri, non sapendo come controbattere, hanno nicchiato e farfugliato a casaccio.
Ora: dato che la termodinamica non risponde alle leggi di mercato, Grillo poteva benissimo dire "ok, quei cialtroni non sanno di cosa parlano, ma non per questo non si può andare più a fondo nella questione, chiamando degli esperti, facendo prove serie".
Invece se ne è saltato su con ste tesi complottistiche isteriche.
Non nego che ad una multinazionale che fa anche detersivi possa stare in culo che esista un prodotto alternativo ai detersivi, ma NON ERA QUELLO IL PUNTO. Al momento si stava parlando dei dubbi legittimi sul suo funzionamento, e appena si è arrivati in un territorio poco familiare per Grillo, lui ha abilmente sterzato il discorso verso i soliti temi che fanno parte del suo "pezzo forte" del repertorio, e buonanotte alla discussione.
Scusa ma io di uno così NON MI FIDO!

Punzy ha detto...

si ma il tema del post e' che il bue si e' messo a dare del cornuto all'asino

Bruno ha detto...

quando si tocca grillo si tocca un tasto pericoloso ...meglio lasciare stare soprattutto per il fatto che oggi sono in ferie e questa classe poltica con tutti i loro pupilli, in qualche modo, mi rovinano anche sta giornata .... vado in mountain bike a scaricare..... ciao alessandro buona giornata.......

Manfredi ha detto...

certo che Vespa ha proprio una bella faccia tosta. La cosa incredibile è che sui giornali nessuno scrive quali siano stati i punti controversi del programma. Solo una generica sequela di lamentele da parte del centrodestra. (ri)cominciamo male, con la rai...

Le Favà ha detto...

Il punto è vero, Vespa non fa mai programmi o non mette mai in scaletta discussioni calienti, che sia su la destra o la sinistra. E' lì e liscia il pelo a chiunque.

E poi Vespa dovrebbe spiegare come mai prende tutti quei soldi per informare su cavolate come "gli anni 50". "La bellezza oggi".

Si vergogni lui. Punto.

Giuseppe Gatto ha detto...

precisazione SACROSANTA!!! ... si prende per fesso da solo e non se ne accorge! quello squallido verme viscido e repellente...

Giangidoe ha detto...

Condivido le tue riserve su Santoro e Grillo, e soprattutto sull'insopportabilità di Vespa.

PS: la parola di verifica questa volta è "progress"... dì la verità: è opera tua, ed è una contrazione del troppo lungo "progressive"! ;)

scrittiapocrifi ha detto...

Vespa? Quello che il mio editore di riferimento è la DC?
Non merita molte parole, ma qualcuna si.

Luigi Morsello ha detto...

Sapete, oggi ho letto sul Venerdì di Repubblica un articolo di Curzio Maltese su ANNO ZERO e Santoro. A Curzio Maltese Santoro non piace da quando "... è diventato un supporto video al giornale di partito dell'Italia dei Valori. Ma i servizi sono sempre eccellenti... Santoro è fazioso, ecco il problema. E chi se ne frega.Sarà pure fazioso ma ha mostrato facce, storie, scandali...A Santoro, a Gabanelli e a Iacona si chiede di smettere di fare giornalismo, di andare in giro per il Paese a filmare fatti, luoghi, persone. Sono rimasti in tre ma sono comunque troppi per un potere terrorizzato dall'idea che un giorno gli italiani riscoprano la realtà".
Capito ? Sono sicuro di sì.
A me inoltre piacciono Travaglio, Di Pietro, Micromega e gli intellettuali che ne fanno parte.
Se un Gianni Vattimo si candida alle elezioni europee nell'IdV qualcosa vorrà significare.
A mio avviso che siamo all'ultima spiaggia.
E molta gioventù continua a cazzeggiare.