venerdì 11 luglio 2008

Incontri ravvicinati del terzo tipo

È vero che facendo il musicista e girando parecchio (almeno relativamente alla mia attività musicale part-time) ci si imbatte in un sacco di persone interessanti, ma certe volte si incontrano dei fenomeni che definire "interessanti" è riduttivo. L'altra sera ad Aosta, dopo il concerto al Teatro Giacosa con Max Lazzarin (in apertura a Eddy "The Chief" Clearwater) prima di andare definitivamente a nanna in albergo, abbiamo incrociato un soggetto da circo che si è prodotto in un siparietto veramente degno di nota!
In realtà quel tipo l'avevamo già notato per le vie del centro, durante il pomeriggio, ma le sue escandescenze erano come diluite dal via vai di persone che si facevano le vasche... in pub semivuoto a notte fonda, invece, era impossibile non notarlo. Anche perché ce l'ha messa tutta per essere al centro dell'attenzione.
Questo omino di mezza età, che sembrava un curioso ibrido fra Andy Capp e Giamburrasca, ci ha resi partecipi del suo odio viscerale verso le donne (anzi per la precisione verso la figura materna) in una sorta di grammelot costituito da tre o quattro lingue diverse che io ho catturato per circa un minuto col mio cellulare.
Eccolo:

...i proprietari del pub, due simpatici scozzesi, ci hanno poi rivelato che il tipino pare che di lavoro vesta i cadaveri, all'obitorio, per prepararli alle funzioni funerarie... il che spiegherebbe parecchie cose (salvo forse l'odio verso tutte le mamme del mondo, ma non si può pretendere di sapere tutto, eh!)
A sentirlo bene, poi, avrebbe anche una bella voce blues! Solo che invitarlo sul palco per sentirlo dare della mamma puttana all'intera platea non sarebbe una mossa molto azzeccata!

5 commenti:

alfa ha detto...

Ahah, porello, dai, possiamo capire perchè è ridotto così... col lavoro che fa... :P

P.S. Nei commenti ho dato una mia interpretazione alla frase di Rutelli, se vuoi passare a dire la tua :P ciau!

articolo21 ha detto...

Grazie del passaggio. Per tenerci in contatto ti linko.

Faina ha detto...

un uomo con le idee chiare insomma!! :D

cornflake girl ha detto...

L'ho trovato però, un po ripetitivo...
poca fantasia insomma...
Certo che però nel suo lavoro non c'è mai crisi eh?!

Alessandro Arcuri ha detto...

Si infatti sta già ripetendosi. Come show-man direi che è finito...