domenica 5 ottobre 2008

Indietro tutta... e ingraniamo anche le ridotte!

Allora, il tempismo non poteva essere migliore! Da che il mio personalissimo vaso era stato fatto traboccare con le ultime sparate del pastore tedesco sulla contraccezione all'interno del matrimonio, mi ero ripromesso di iscrivermi all'U.A.A.R. e giusto oggi ho eseguito l'operazione. Se non che, avendo effettuato il bonifico on-line, ero lì che girellavo per i siti di alcuni quotidiani quando mi sono imbattuto in una notiziona che, per la mancanza di un apparecchio TV in casa mia, mi era quasi sfuggita da sotto il naso.
La maratona di una settimana di lettura della bibbia!!!
E non solo da parte di Benigni (che tanto ormai lo sappiamo che è stato folgorato sulla via di Damasco), noooo, le guest stars saranno anche il papa e -udite udite- Giulio Andreotti!!!
Il potenziale valore culturale di una lettura della bibbia, che poteva anche esserci in caso l'avesse letta solo Benigni, a questo punto fa tranquillamente spazio ad una connotazione propagandistico/reazionaria che di più non si può! E difatti questo papa è il più adatto per togliere ogni dubbio a riguardo.
E vogliamo parlare della lettura da parte di un personaggio come Giulio Andreotti?!
Non so, facciamo leggerla a Totò Riina, che tanto è così devoto anche lui...
Certo, certo, la legeranno non solo cattolici, ortodossi e protestanti ma anche ebrei e musulmani, giusto per salvaguardare la facciata di "apertura alle altre religioni"; però sarò convinto di questa cosa e del valore puramente culturale dell'operazione (il valore religioso ce lo da' ciascun singolo a seconda delle proprie credenze) solo quando vedrò un cattolico che legge la torah o il corano, in diretta nazionale in uno stato laico.
Per ora, con questo papa e con l'aria che tira, ho solo i brividi lungo la schiena.

8 commenti:

Giangidoe ha detto...

Immagino che "aperture" aspettarsi, da questo papa.

Prefe ha detto...

magari a furia di sentirla leggere si endono conto che sono stupidaggini!

susanna ha detto...

E tutto ciò lo pagano coi soldi nostri...
O.T., Alessandro, ti va di aiutare a diffondere la notizia della raccolta firme per fare il referendum contro il Lodo Alfano?... se non diffondiamo la cosa noi, non lo fa nessuno...
Grazie!
gatta susanna
(ildiariodisusanna.blogspot.com)

Alessandro Arcuri ha detto...

Sarà fatto!!! ;-)

Donna Cannone ha detto...

la cosa allucinante non sono tanto loro - che si sa sono sciroccati diabolici e non ci resta che attenderne la morte, ma i folli 'normali' e 'anonimi' cittadini che gli van dietro. ma dai???!! ma come son messi? E son convinta che magari ce ne sono pure nel palazzo dove mi son trasferita.

la mossa va di pari passo col mantenere la gente nell'ignoranza e sciroppargli la testa di manfrine che non capisce. Nel medioevo, almento, c'era il teatro itinerante e tante belle illustrazioni!

Alessandro Tauro ha detto...

Prepariamoci a Donato Bilancia che legge un testo sul bon ton ed il galateo, a questo punto.
Comunque di Andreotti non avevo letto. Ero rimasto alla già sconcertante associazione Papa-Benigni.
Ma con l'aggiunta di Andreotti, viene su un vero capolavoro. Forse è proprio vero che l'obiettivo è allontanare la gente dalla Chiesa.

Se è così ci stanno riuscendo alla grande! Ottima mossa! ;)

Giuseppe Gatto ha detto...

stato laico un grandissimo paio di palle!

Alessandro Arcuri ha detto...

Appunto! A volte penso che farebbero meglio a calare le brache e ammettere che esiste una religione di stato. Così non solo la finiamo con ste scenette penose, ma almeno poi uno lo sa e si regola!
Emigrando.