giovedì 14 agosto 2008

Sono paranoico?

Sono io a vedere il marcio ovunque o questa vicenda qui ha dell'allucinante? E non è solo per la caccia allo straniero, che ha assunto toni assurdi, è anche per l'atteggiamento delle forze dell'ordine! Spero che quello sia stato un caso isolato, perché sennò a me, nella mia paranoia, verrebbe da pensare che oltre alla famosa "emergenza immigrazione" creata ad arte per instillare nel popolino un utile sentimento di insicurezza generalizzato, si stia cercando di dare un'immagine vagamente minacciosa anche alle forze dell'ordine stesse. Cioè non un "to protect and to serve" come recita la scritta sull'auto della polizia di bluesbrothersiana memoria, ma un "nun me rompe er cazzo sennò ti sbatto dentro solo perché mi gira di farlo!"
Cosicché per i cittadini diventi inconcepibile l'idea di rivolgersi alla polizia o ai carabinieri per denunciare un qualsiasi sopruso.
Zitti e ringraziate pure che ci sono, a difenderci dai cannibali!
Cominciano a delinearsi inquietanti paralleli con la Stasi e con le forze dell'ordine sudamericane (di specchiata virtù, com'è noto) o sono io che stanotte ho dormito male per cui ho la luna di traverso?

11 commenti:

alfa ha detto...

No no, non sei nè paranoico nè ti sei svegliato con la luna di traverso. L'Italia sta diventando invivibile per gli stranieri. Ho letto l'articolo di repubblica. Davvero allucinante la vicenda... :-/

Alessandro Arcuri ha detto...

Eh ma non vorrei che questo simpatico modus operandi delle forze dell'ordine finisca per non limitarsi agli stranieri. La mia preoccupazione è che anche nei confronti dei cittadini "normali" (virgolette necessarie) si instauri questo modo di fare che rende il dissenso un lontano ricordo.
"Taci e fatti i cazzi tuoi", tipo...
Per cui le forze dell'ordine diventano una forza repressiva anche senza dover far nulla.
Solo per la nomea che hanno, per la quale rivolgersi ad esse diventa comunque una grana in cui anche chi non ha nulla da temere potrebbe essere perseguitato, trattenuto, umiliato etc etc... invece che un'istituzione che collabora coi cittadini per rendere la società più sicura.
Ripeto: spero sia stato solo una testa di cazzo isolata.

articolo21 ha detto...

Io attendo anche gli "Squadroni della Morte" tipo Bolivia.

il Russo ha detto...

Oggi parlavo con una ventunenne che da settembre parte per l'Erasmus in Spagna, le ho detto: "Scappa, fallo fin che sei giovane e non hai legami, restaci in Spagna!".
Mi sento come quel vecchio barbogio professore che nella "Meglio Gioventù" consigliava di fare altrettanto al promettente protagonista, ma aveva ragione lui ed ho ragione io, questo paese é vecchio, ha paura del diverso e chiudendosi in se stesso esclude tutti gli altri, oggi gli stranieri, domani i poveri ed i precari.
Buon ferragosto, nonostante tutto.

♥gabrybabelle♥♥ ha detto...

Ha ragione il Russo,il Prof de"La meglio gioventu'"dava una sana dritta,spesso nei film si profetizza,peccato che ci si accorga troppo tardi della verita' cantata.Lo scrivo a destra e a manca,andatevene se potete questo è solo un paese di vecchi acclericati a 90°berlusconizzati e rincoglioniti!
Gabrybabelle

Giangidoe ha detto...

Credo che l'obiettivo sia proprio quello di dare al resto del mondo l'immagine dell'Italia come di "un paese che non scherza".
Insomma, tipo la Cina o l'Iran.

Alessandro Arcuri ha detto...

...aaah, ecco perché il nostro presidente del consiglio va in giro a fare le corna nello foto ufficiali e a fare battutacce sui nazisti con i tedeschi... perché bisogna lanciare il messaggio che "l'italia è un paese che non scherza, ma il suo premier si!"

Ora mi è tutto chiaro, grazie!

Giangidoe ha detto...

Aspetta! E ha anche detto a braccetto con Putin qualche anno fa -io lo ricordo bene- che bisognava smetterla con la menzogna comunista che i russi avrebbero massacrato i ceceni...
E scandì ad altavoce (per la serie 'ripetete con me e tenetelo bene a mente'):
"I russi non hanno mai fatto del male ai ceceni!".
Niente male, eh?

Alessandro Arcuri ha detto...

E in tutto questo l'opposizione, invece di sottolinearlo ed evidenziare le stronzate che quel megalomane va cianciando, con striscioni ed insegne al neon (giusto perché non sfuggano a nessuno) si guarda le unghie.
Bravi, bravi, continuate così e presto riuscirete a realizzare numeri negativi alle elezioni...!!!

cornflake girl ha detto...

Mamma mia, come stiamo messi!
Considera che nel supermercato dove lavoro sono l'unica che parla tranquillamente inglese e così quando ci sono stranieri che non parlano italiano, le mie colleghe li "sbolognano" sempre a me. Ma mi chiedo: sono veramente solo io a parlare inglese (ma non credo) o sono loro che sono tutte razziste e che non vogliono aiutare sta gente? La risposta giusta, secondo me è la due!!!! Peggio per loro... io intanto faccio bella figura coi capi! he he he! alla faccia dello sfruttamento degli stranieri...

Alessandro Arcuri ha detto...

Cornflake Girl; secondo me è un melange di uno e due! ;-)
Giusto per non sbagliarsi...