lunedì 23 marzo 2009

Proprio non ce la fa...

Certa gente proprio non riesce a vivere rispettando le regole.
Finché è il bibitaro fuori dai concerti o dalle partite di calcio, pazienza, ma quando è la seconda carica dello stato a dimostrarsi refrattaria al rispetto della legge, certi brividi ti vengono.
Il nanerottolo sarebbe intenzionato a candidarsi alle prossime elezioni europee, peccato che non possa farlo per la manifesta incompatibilità con la sua carica di presdelcons! E non è una questione di savoir faire o di bon ton, eh! C'è pure una legge che gli impedirebbe di mantenere entrambe le cariche! E si che c'è anche chi glielo ha fatto notare! Ma immagino che questi per lui siano solo dettagli fastidiosi.
O forse nemmeno lo sapeva? Manco ne aveva alba?
La scelta quindi è fra un ignorante o un disonesto alla guida del paese.
Io direi che ce l'abbiamo più in culo che in mano, come dicono a Cambridge...

11 commenti:

Bruno ha detto...

mah .. io proporrei carta bianca... che faccia lui come meglio crede. Intanto dove non puo' farlo in maniera legale si fa una "leggina" e quindi perchè mi devo incazzare?

Bastian Cuntrari ha detto...

Purtroppo, Ale, la legge non glielo vieta: gli vieta, se eletto, di conservare entrambe le cariche. Comunque sia, hai ragione quando dici ce lo mette sempre in quel posto...

Alessandro Arcuri ha detto...

Hai ragione, mi sono espresso male, ma comunque se non è zuppa è pan bagnato! Credi che si dimetterebbe dalla carica di presidente del consiglio? Ovviamente no, per cui chiederà alla gente di votarlo per poi non prendere l'incarico e darlo a qualche yes-man della mia cippa, pronto a scattare come un pupazzetto a molla ad ogni suo cenno. Come se fosse una sua emanazione diretta.
Cazzo, è come la clonazione, solo meno dispendioso e tecnicamente già realizzabile!

Franco ha detto...

Fosse per lui si candiderebbe anche a miss italia. E vincerebbe...
Un grazie di esistere a Milena Gabbanelli (sempre) per la puntata di report di ieri (in particolare)

Andrew ha detto...

ho i brividi!
buona settimana alessandro

Bastian Cuntrari ha detto...

Ti hanno mai dedicato un post? C'è sempre una prima volta...

Alessandro Arcuri ha detto...

EEEEH?!?!

Alessandro Arcuri ha detto...

Mi correggo: "AAAAHHH!"
Ora ho visto!
Minchia sono commuovuto! ;-P

Punzy ha detto...

dato che sa benissimo che il pdl vince solo per la sua faccia di cazzo esposta come le tette delle veline, si DEVE CANDIDARE per forza.
il PDL non esiste, é un partito-persona, é lui, chi cazzo vuoi che li voti? sulla scheda ci mette il suo nome acchiappagrulli e vince pure le europee, poi ci manderà uno dei suoi pupazzi idioti con i fili ben saldi alla manopola del burattinaio..
CHE RABBIA

Le Favà ha detto...

E' come un bambino. Si deve usare la psicologia del contrario. e forse ce la fa....

Alessandro Arcuri ha detto...

Oh, e oggi, dopo l'inaugurazione del popolo delle (sue) libertà, ha sentenziato: "Mi candido, se lui è un leader faccia altrettanto".
No, caro il mio berlusca, la frase doveva essere: "Mi candido, se lui è disonesto come me, faccia altrettanto".
Evidentemente non concepisce che la gente possa avere standard morali al di sopra dei suoi (che sono più o meno quelli di un gatto randagio).
Mi auguro che se mai dovesse arrivare al parlamento europeo senza dimettersi da presidente del consiglio, almeno qualcuno, lì, gli faccia notare che è in palese violazione della legge.
Ma poi, certo... lui non ci andrà mai, manderà qualche suo pupazzetto a molla...