venerdì 6 marzo 2009

Parità fra i sessi

Quando leggo che una bambina di nove anni, stuprata dal patrigno da quando ne aveva sei (sei!) ha dovuto abortire perché in pericolo di vita e ciònonostante il vescovo della sua città ha scomunicato i medici che hanno praticato l'intervento nonché la madre della poveretta, asserendo che (cito testualmente) «La legge di Dio è superiore a qualunque legge umana. Quindi se la legge umana, cioè una legge promulgata dagli uomini, è contraria alla legge di Dio, questa legge umana non ha alcun valore», ecco quando leggo cose del genere, mi verrebbe da invocare una vera parità, anche fisiologica, fra i sessi.
Cioè che anche gli uomini, a cominciare da quell'infame vescovo e a seguire con le gerarchie vaticane tutte (che si sono subito premurosamente affrettate ad avallare tale allucinante presa di posizione) possano rimanere gravidi.
Però che poi partoriscano dal culo.

15 commenti:

Le Favà ha detto...

In questo momento sto ergendo una statua a questo post.

Mi piace.

E picchiamo il vescovo.

Lucien ha detto...

Penso che sia la minima delle punizioni possibili. "Cloro al clero" si diceva un tempo.
Siamo diventati tutti troppo buoni.
Penso che ci vedremo spesso.

Rouge ha detto...

Come faceva quella canzone? Con le budella dell'ultimo prete.....
Bisognerebbe ritirarla fuori.

Alessandro Arcuri ha detto...

...anche senza andare a generalizzare (come fanno i lettori medi di Libero con i rumeni) mi basterebbero le budella di quel vescovo lì.

Confinidiversi ha detto...

Ma scusa il fantastico eufemismo luttazziano "..anche gli uomini potranno rimanere incinto, ma moriranno di parto, perchè non hanno le vagine"... va bene lo stesso, no?!

Bastian Cuntrari ha detto...

Alessandro, non sai quante volte (da donna) ho invocato per gli uomini una evoluzione del genere. Che tu abbia scritto un post del genere ti fa onore, amico! Grazie. A nome di tutte.

Alessandro Arcuri ha detto...

...però possiamo continuare a poter pisciare in piedi?
;-)

Pietro ha detto...

certi preti sono stronzi pure se non sono usciti dal culo

Bruno ha detto...

esiste un up load per il clero????

Alessandro Tauro ha detto...

Sottoscrivo in pieno!
Anche se in fondo, oggi come oggi, una scomunica è uno dei migliori attestati di stima che un cittadino possa ricevere.
Sei stato scomunicato da qualche vescovo rincoglionito nazista? Non voglio nemmeno sapere il perché, a priori so già di poterti stringere la mano con gioia e rispetto!

Federica ha detto...

E poi molti mi chiedono perché mi sto allontanando dalla religione...

Artemisio ha detto...

Federica perché? Ne sei ancora in prossimità?
'Sta storia infame l'ho sentita in radio, mentre guidavo. L'ischemia fulminante che mi ha colto per poco non mi uccideva. Fortuna che a Roma si è sempre bloccati nel traffico e non ci sono state conseguenze gravi per nessuno.

Punzy ha detto...

non so perché, mi ero persa questo più che interessante post.
per me, i maschietti possono continuare a pisciare in piedi, basta che quel vescovo lì piscine calcoli renali

Angelica ha detto...

Vergognoso. Meno male che la cosa è successa in Brasile, così il governo ha risposto al vescovo quello che si meritava.

Alessandro Arcuri ha detto...

Infatti... non oso pensare allo spettacolo disgustoso che avrebbe offerto il politicume cattoreazionario locale nel cercare di giustificare la presa di posizione del vescovo (coadiuvato da altri personaggi esemplari tipo Ferrara) se tutto questo fosse successo in Italia.