lunedì 8 settembre 2008

Less is more

Sto cercando di superare il trauma del ritorno dalle vacanze, mamma mia che tedio... vabbè, evitiamo di pensarci troppo e passiamo a postare qualcosa.
Sto cominciando a rivalutare i limiti! Non quelli matematici, che non ho mai capito a che cazzo servissero (e i miei cinque -dico cinque- tentativi prima di passare l'esame di analisi, all'università lo dimostrano chiaramente) sto parlando delle limitatezze.
Non voglio inoltrarmi in dissertazioni sulla vita ascetica, eh, mi riferisco a dei prosaicissimi limiti tecnologici.
Nonostante in passato sia stato un appassionato di fotografia, ora la mia attrezzatura è limitata ad una banalissima fotocamera digitale compatta. Presa usata su eBay, come da tradizione!
Durante queste vacanze non ho usato nemmeno quella, dato che volevo essere il più possibile leggero negli spostamenti. Se proprio proprio avessi trovato qualcosa da immortalare avrei sempre avuto il mio cellulare da usare, ho pensato...
E per l'appunto, ecco che è scattato il virus del "vediamo cosa riesco a cavarci da questo attrezzo".
Fuoco fisso, diaframma manco a parlarne, focale che manco so a quanto corrisponda... se uno vuol fare una bella foto bisogna che lavori di inquadratura, senso estetico e colpo d'occhio, perché dalla fotocamera del cellulare avrà un supporto tecnico che rasenta lo zero!
Eppure...
Devo dire che il dovermi sforzare per cercare di produrre uno scatto quantomeno valido con il mio Nokia 6680 è stato decisamente stimolante! Alcune immagini sono perfino belline!
Ve ne metto un paio qui ma l'album completo è a questo indirizzo.

Nulla di stratosferico, ovvio... sono pur sempre fatte con una fotocamera risibile, però significano comunque qualcosa. Se c'è qualcosa di valido da dire, il messaggio passa anche in povertà di mezzi. Tutto il resto è grasso che cola, ma per colare deve esserci della sostanza, sotto.
Ah, altra cosa circa il trauma da rientro... per due settimane ho accuratamente evitato di informarmi su ciò che succedeva nel mondo e (ahimè) in Italia. E ora non voglio sapereeeee! Perché lo so che saranno notizie agghiacciantiiii!! NAAAA, NON VOGLIOOO, NON DITEMI NIENTEEE! LAAAAA-LAAAAAA-LAAAAAAAAAAAA-LAAAAA!!!

19 commenti:

articolo21 ha detto...

Ritorna in te. E alla dura realtà.

Pape Satan Aleppe ha detto...

Bentrovato ... a te ed ai limiti ..

Punzy ha detto...

Povero Ale..purtroppo ho visto che sei gia passato da prefe, per cui probabilmente stai con la testa sotto al cuscino a piangere..ti capisco..

il Russo ha detto...

Vieni, vieni da me a farti un ripassino, c'è da divertirsi....

Pellescura ha detto...

Di porcate da commentare sembra che non ne manchino in effetti

Prefe ha detto...

minchia!!!!
Ma il tuo cellulare fa quelle foto lì? Guarda che son belle eh!

silvano ha detto...

l'atterraggio nel mondo reale sarà traumatico, non c'è fondo nel pozzo delle cazzate italiane...e non pensare che sia l'infinito di leopardi, ma solo un buco nero di culo.
(pardon).

Alessandro Arcuri ha detto...

Grassie, Prefe... come dicevo il cellulare non fa che il minimo indispensabile (ha una risoluzione di 1.3 megapixel) per cui se le foto sono belle è anche perché era proprio bello ciò che vedevo. Certo... ho scelto l'inquadratura che mi sembrava giusta, il punto in cui la luce era ottimale, etc etc... perché non potevo zoomare o compensare col diaframma (o meglio... digitalmente, ma con risultati atroci) per cui c'è molto del lavoro di scelta e valutazione a priori che una volta facevano i fotografi.
Non che ci sia qualcosa di male con obiettivi strani o esposizioni particolari, ma per una volta volevo divertirmi con un approccio più semplice, ecco.

Bisky ha detto...

Ieri (OFIM) ero ancora con la testa in Toscana, tutta sognante e sfarfallosa, nonostante le dodici ore di turno.
Probabilmente sono riuscita a mantenere il mio mood vacanziero perchè non siamo mai usciti. Nemmeno un verdino-tendente-al-bianco ci è capitato. :-P

Oggi, partire per un rosso a sirene spiegate in compagnia della bitonale e del fischio... Mmm-mm! Circondata da automobilisti incivili... O_o CHE TRAUMA!
Mi sono ritrovata scaraventata nella vita di tutti i giorni...

BLEAH!!!!

Voglio tornare a Tirliiiiiii! Uffi!
XXX!

Andrea ha detto...

Arrivi te e parto io .. ghghghghgh :D
tra poco piu' di una settimana ti
faccio vedere io un pò di foto :D

Bentrovato

Donna Cannone ha detto...

Non ti voglio neanche sentire lamentare! io non ho fatto manco un passo di ferie quest'anno, e i due giorni che avevo ora in programma al mare son sfumati... Belle le foto, altrochè!

Alessandro Arcuri ha detto...

Ma difatti il mio lamento è sulla forzata ri-presa di contatto con la desolante attualità socio-politica italiana... sigh...

cornflake girl ha detto...

Vacanze che? Foto? eh?! In Italia? ma cosa? Ma soprattutto... pecchè?

Alessandro Arcuri ha detto...

...giornata dura al supermarket, eeeh?
^__^

il Russo ha detto...

Allora, riprendiamo?

ciclofrenia ha detto...

Ciao!
Bel blog, che ne dici di fare scambio di link?
Fammi sapere sul mio, un saluto!
Mr.Tambourine.

ciclofrenia ha detto...

Sei linkato anche tu, grazie mille!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Ciao, come vedi da quando sei partito, l'Italia è notevolmente migliorata. Prima faceva pena, adesso è una cosa indecifrabile.

Grazie per la visita che ricambio volentieri.
Complimenti per le foto e il tuo blog.
Un saluto

stefanodilettomanoppello ha detto...

vacanze vacanze questa parola mi e sconosciuta