lunedì 13 settembre 2010

Beehehheheeeee!


Allora. Che un vecchio in delirio paranoico dica certe solenni stronzate non mi stupisce neanche più di tanto (fra un po' riuscirà ad incolpare i "cumunisti" anche della deriva dei continenti). Quello che mi fa venire freddo lungo la schiena sono le frotte di leccaculo che si produrranno in assurdi contorsionismi logici e in ragionamenti più sconnessi di quelli un consumatore abituale di peyote, pur di dargli ragione!

9 commenti:

SCIUSCIA ha detto...

Vabbe', non esageriamo, ho ascoltato l'intervista ed era detto chiaramente scherzando.

La cosa gravissima è che abbia detto SERIAMENTE che il Milan ha giocato bene.

Calzino ha detto...

Arc, dammi un saggio parere.
Come possiamo levarcelo dalle palle? Voglio dire... cosa deve succedere ancora?
Seriamente, è una tragedia.

Arcureo ha detto...

Sciuscia, si, lui scherza sempre, viene frainteso sempre, etc etc... sarà...

Ernest ha detto...

Ma perchè la deriva dei continenti non è colpa dei comunisti?!?!?!

Bastian Cuntrari ha detto...

Pare che l'altra sera abbia pure fatto cilecca e abbia incolpato quel comunista del (suo) ca****...

Chica ha detto...

mi sa che anche il suo estetista/chirurgo plastico è comunista...diventa sempre più plastificato e gonfio e gli occhi gli si stanno chiudendo sempre di più....inguardabile oltre che inascoltabile....

il Ratto ha detto...

in un clima di distensione ha parlato di arbitri comunisti,
la settimana scorsa avrebbe detto "arbitri finiani e cornuti"

Ibadeth ha detto...

Il fatto è che è come il Grande Fratello: dovunque tu vada, lui c'è implicato. Televisioni, giornali, case cinematografiche, squadre di calcio... No, Calzino, non ce lo leviamo dalle palle. Non per adesso, quanto meno. Ho l'impressione che certa gente lo sosterrebbe anche se saltasse fuori che è un assassino. Che è un ladro si sapeva, e gli italiani lo votano; che è un porco, idem; che è un pedofilo, è acclarato...

Arcureo ha detto...

A proposito, riporto questa perla di Alessandro Gilioli:

"È al potere dal 1994 e cerca disperatamente di sembrare più giovane, tingendosi e infoltendosi i capelli, con l’effetto di far ridere tutto il mondo. Da tempo si parla della sua successione, ma il gruppo di potere alle sue spalle – da lui stesso creato – è diviso in fazioni, e le cancellerie estere parlano del rischio implosione del regime, anche perché al momento nel Paese non esiste una vera opposizione. Lui intanto tira avanti in qualche modo, alternando dichiarazioni roboanti in tivù a feroci campagne mediatiche per attaccare i suoi nemici.

Ma cosa avete capito, sto parlando di Kim Jong Il."


^_______^