lunedì 10 maggio 2010

Bob Geldof aveva capito


Già venire al lavurà sotto la pioggia, bardato come Amundsen al polo sud non è che mi metta esattamente di buon umore, però se devo credere alle premonizioni direi che la settimana inizia in salita. Arrivato a destinazione e liberatomi dei tafanari che mi ero messo addosso per proteggermi dalla pioggia, mi piglio delle merendine ed un caffè alle macchinette ùto-matiche. Mi siedo al computer, apro una delle suddette merendine la cui confezione, però, invece di aprirsi lasciando che i lembi della stagnola si separino dolcemente sotto la trazione delle mie goffe dita, praticamente ESPLODE, proiettando biscottini e briciole sopra la tastiera del Mac, rendendola di fatto pralinata! Al che sollevo la suddetta tastiera e la rovescio per lasciar cadere per terra il briciolame, prima che si infiltri fra i tasti e manco a dirlo il suo cavo aggancia il bicchierino di caffè -no scusate il PREZIOSISSIMO bicchierino di caffè, cerottino dell'anima- rovesciandolo a dovere.

I fucking don't fucking like fucking mondays.

12 commenti:

Calzino ha detto...

Arc, credo che tu abbia bisogno di un pralinatissimo abbraccio...

Ernest ha detto...

terribili lunedì mattina...
un saluto

Buio in sala ha detto...

La capisco

syl ha detto...

640, nomsain!

Coraggio.

la Volpe ha detto...

se non ricordo male avevano scritto la canzone sul caso di una studentessa di liceo americana che aveva fatto una strage e alla domanda "perché l'hai fatto?" aveva risposto "odio i lunedì"...

Arcureo ha detto...

Precisely.

Ibadeth ha detto...

Qui da noi a Perugia si dice: "Oggi è 'na matinaccia"

calendula ha detto...

scusa so che per te non è stato bello ma l'idea della merendina che esplode è esilarante!!!

il Ratto ha detto...

bob geldof,
l'unico che è riuscito a diventare una star mondiale
e restare tale per trent'anni,
con una sola canzone decente.

lineademocratica ha detto...

pensa se il caffè bollente finiva sulle gambe....

Arcureo ha detto...

Si beh quell'evenienza (caffè rovente sui maroni) mi è già capitata. Ma siccome io le cose le faccio bene mi è capitata dove non avevo alcuna possibilità di cambiarmi. Cioè in aereo, bello ermetico a diecimila metri di quota.

cumino ha detto...

Buahahaha... Stamattina mi sono rotolata sotto la coperta per mezz'ora prima di decidermi a uscire dalla tana. Weekend uggioso, lunedì mattina astioso. Tutta la mia simpatia. :)