mercoledì 10 marzo 2010

Fai pena...

Cioè voi fate le cazzate (l'avete pure ammesso, all'inizio) e anche in questo caso è colpa della sinistra?
Basta, sei penoso, sei un vecchio triste...!

18 commenti:

Alessandro Cavalotti ha detto...

E' vero, questa volta mi sa che ha toppato alla grande... sono in tanti a non pensarla come lui, nel centrodestra...

Ernest ha detto...

penoso davvero!

Arcureo ha detto...

Se nel centrodestra, però, FACESSERO anche qualcosa, invece che limitarsi a "pensare", eh?

Vero, On. Fini?

il Ratto ha detto...

quello che mi stupisce è che da 15 anni l'uomo più ricco d'italia,
quello che almeno una volta al mese compra ville meravigliose in giro per il mondo
come io mi compro una birra ricercata,
faccia del vittimismo pietoso
e la gente annuisce bovinamente.

Arcureo ha detto...

Infatti il problema non è LUI. Il problema sono gli italiani che fra venti o trent'anni andranno dietro come pecore mansuete al prossimo sbabbarone...

la Volpe ha detto...

già, anche a queste elezioni tanto avrà il 50% dei consensi (sommando sé e Lega)

ha detto...

Ma si sa, appena possono trovano un pretesto per attaccarsi l'un l'altro.
E' così che sta funzionando la politica italiana: chi spara l'accusa più grossa (e magari pure assurda) contro l'altro.

Siamo tornati alla persuasione della polis di Gorgia? HOHOHO. Però qui non c'è la democrazia. C'è solo una tentata demagogia.. pure mal riuscita.

Calzino ha detto...

Triste, ridicolo, paraculo, decrepito e senza pudore. Ogni tanto penso a quando morirà: giuro che quel giorno girerò con una videocamera in mano...

Arcureo ha detto...

...per filmare il penoso spettacolo di tutti gli italiani che diranno che "era ora" e che "non se ne poteva più"?
Tanto che sembrerà che nessuno l'avesse mai votato?
Quanto scommetti che succederà così?

Calzino ha detto...

Certo che succederà così. Come al solito, tipico di un popolo codardo come il nostro che non sa mai assumersi le proprie responsabilità.
Però sono sicura che ci saranno rave party, striscioni ai balconi, falò in riva al fiume di tutti coloro che il nano non l'hanno mai votato per davvero.

Ibadeth ha detto...

Ora come ora, i sondaggi dicono che la sua popolarità e quella del suo governo sono calate di molto... Non so se questo stato di grazia resisterà sino al 28 marzo, però.

Arcureo ha detto...

Scommetti che a breve salterà fuori "qualcosa" (un fattaccio, uno scandalo...) che distrarrà l'opinione pubblica? Non dico un altro Tartaglia, ma comunque qualcosa che svìi l'attenzione del gregge... ;-)

Punzy ha detto...

ale, stavo giusto per dire la stessa cosa, vediamo quanto cimette a trovare un diversivo..

Bruno ha detto...

neanche i bambini giocano cosi.....

con ESTREMO rispetto per i bambini e la loro ingenuità.

Alessandro Tauro ha detto...

Nell'amara consapevolezza che queste vicende non scalfiranno più di tanto la sua scorza di "grande leader e statista", approfitto del tema per lasciarti due chicche che dimostrano la straordinaria fenomenologia di questi geni della politica.

Primo: hanno varato un decreto che tecnicamente, nelle regioni che non hanno leggi elettorali esplicite per cui risulta valido, consente ai delegati dei partiti di apparire anche solo un istante nei corridoi dei Tribunali per la presentazione delle liste, farsi vedere dai presenti e scappare via con tutta la documentazione, andare in vacanza e tornare a ripresentare il tutto anche il giorno prima delle elezioni.
Tutto perché viene citata la necessità della PRESENZA entro l'orario e non la PERMANENZA (il problema che sta in fondo alla base del casino del PDL a Roma).

Inoltre il decreto consentiva di ripresentare le liste il giorno dopo l'entrata in vigore del provvedimento. Il PDL invece ha ripresentato le liste il giorno stesso.

Hanno violato persino le leggi che si sono fatti da soli 3 giorni prima!!

Se vuoi avere conferma del tutto, ho trattato l'intera questione nel mio ultimo post.

Joe ha detto...

Questi balordi non parlano mai di sostanza , ma solo di forma e superficialita'. Tutto e' immagine per loro e basta. Purtroppo e' anche immagine quella di LaRussa digrignante che con viso satanico agguanta Carlomagno: un vero simbolo di questo Governo fascista.

Joe ha detto...

Vorrei aggiungere le parole dette da Ennio Flaiano alla fine degli anni cinquanta: "Gli italiani sono irrimediabilmente fatti per la dittatura."

Arcureo ha detto...

E se pensi che la gente lo giustifica dicendo "eh ma aveva interrotto..." ti rendi conto che più di un ministro manesco è grave un popolo di rincoglioniti che reputa normale tutto ciò. Come se interrompere il nano -manco fosse dio in terra- giustificasse un'aggressione.
Per la gente ormai tutto questo è normale.
Io ho paura di 'sta gente, non di un coglione che sapendo di avere le spalle coperte dal servizio d'ordine fa il gradasso in favore di telecamera!