giovedì 17 settembre 2009

Attenti che ci riprovano!

Ragazzi prepariamoci ad una nuova mobilitazione per difendere il nostro diritto ad esprimerci liberamente. Come già avevo segnalato in questo vecchio post, la nostra lungimirante classe politica deve aver intuito che la gente sta cominciando a stufarsi di ricevere notizie quasi esclusivamente da giornali e telegiornali condotti da damigelli di corte che filtrano tutto ciò che può risultare nocivo all'immagine del governo. Per cui sempre più persone (ma mai abbastanza, considerata l'arretratezza italiana in questo campo) si affidano alla rete per recuperare e diffondere informazioni, idee, opinioni, eccetera eccetera.
Questo fa tirare il culo anzichenò ai pupazzetti dell'informazione di regime che stanno ancora una volta escogitandone di nuove per riuscire a tapparci la bocca (o i tasti, se vogliamo puntualizzare).
L'informatissimo Guido Scorza segnala infatti un DDL appena presentato che, se approvato, getterebbe nel marasma più totale gran parte della legislazione sulla rete, in questo paese, specialmente per ciò che riguarda (fatalità) i blog. Leggete l'articolo completo su Punto Informatico e rabbrividite!
Se dovesse passare così com'è, sui blog potremmo raccontarcela solo di come cuciniamo la caponata di melanzane e su come abbiamo passato le vacanze.
Il sito Diritto Alla Rete sta organizzando una campagna di mobilitazione per opporsi a questa ennesima porcata (dando risalto alla cosa anche e soprattutto all'estero.. io è da mo' che lo dico che bisogna far sapere ai nostri compari europei che hanno per vicino un paese sempre più simile a quelli del terzo mondo, come libertà di informazione). A breve dovrebbero esserci le prime notizie.
Cercate di diffondere il più possibile queste informazioni, nel frattempo!

14 commenti:

il Russo ha detto...

Mi sarei stupito del contrario...

Rouge ha detto...

Aridaje!

Punzy ha detto...

Ale, se per te è ok, posso intanto segnalare il link del tuo blog su Facebook, così intanto si diffonde

Alessandro Arcuri ha detto...

Ah si si, no problem...

Punzy ha detto...

ok procedo

Bastian Cuntrari ha detto...

Ancora???
Ci toccherà comperare una scatola di BIC e una risma di fogli A4 per continuare a comunicare, magari a mezzo posta?
È davvero ambiguo il senso dell'emendamento..

SCIUSCIA ha detto...

Che schifo... ero rimasto al vecchio DDL, non sapevo nulla di questo!

Alessandro Arcuri ha detto...

Eeeh si stanno cacando in mano e ci provano in ogni maniera ad impedire che la gente si scambi liberamente informazioni. Fai girare, mi raccomando!!

la Volpe ha detto...

ciao ti segnalo che ho contattato Guido Scorza e che mi ha autorizzato a pubblicare il suo articolo sul nostro sitarello

grazie dell'informazione

il cuoco ha detto...

Per fortuna che si cosi posso far partire il mio blog alla grande... Quello di cucina...
I nostri vicini lo sanno gia con chi hanno a che fare , ma solo anche se lo dicono da noi non arrivano le loro denunce....
E se a ne arriva qualcuna sono giornali manovrati dalla sinistra italiana ...
Ciao

Andrew ha detto...

ci riprovano sempre, non mollano
ne ho parlato anche io da me

Andrew ha detto...

Ciao, sono Andrea del blog Diego Garcia. Ho creato un nuovo blog che si chiama 'Informare è un dovere'. Il link è http://andreainforma.blogspot.com/

Continuerò ovviamente ad usare anche Diego Garcia. Linka il mio blog nel tuo, e io farò lo stesso col tuo nel mio ovviamente. Scrivi Informare è un dovere come titolo del blog.

Fammi sapere sul mio

Clelia ha detto...

sempre uguale a se stesso questo governo! Non credo che tapperanno la bocca a tutti noi... o almeno spero!

Clelia

Anonimo ha detto...

Ciao, vorrei proporti uno scambio link. Il mio link è http://polites.altervista.org, io ti ho già linkato