venerdì 7 agosto 2009

Il contaballe - sesta puntata

Vi ricordate quando il Nostro fece scalpore perché aveva fatto aspettare una foto ufficiale a non mi ricordo più che meeting, perché "era al telefono con Erdogan"? Beh si vede che stava preparando chissà che colpaccio, no? E difatti giusto ieri, alla firma fra Putin ed Erdogan, per gli accordi relativi al passaggio del gasdotto che permetterà il bypass dell'Ucraina e altre zone "calde", il nanerottolo si è lasciato andare in dichiarazioni pompose sul ruolo cardine giocato dall'italia in questa delicatissima congiuntura.
Probabilmente, però, non si rende conto che nel resto del mondo la gente, quando legge i giornali -primo- è abituata a mantenere un atteggiamento critico verso ciò che viene a sapere e -secondo- non sono tutti pronti a scodinzolare come cagnolini festosi ad ogni sua dichiarazione, accettandola come il Verbo definitivo.
In breve: fuori dall'italia di pupazzetti ammaestrati non ce ne sono. È bene che se ne faccia una ragione.
E difatti oggi arriva puntuale la smentita circa tutta questa importanza che l'Italia s'è attribuita in questa faccenda. Smentita addirittura dai toni canzonatori, giusto per mettere la ciliegina sulla merda.
Riporto:

"È il tipo di cosa che può causare un problema diplomatico - dice ancora la fonte turca - Ma siccome si trattava di Berlusconi, ha solo fatto sorridere i due leader". La Reuters cita anche il sito del governo italiano che riporta la dichiarazione secondo cui il progetto South Stream è "un successo personale del primo ministro italiano". Per i turchi, una vera "esagerazione".

E giusto per rincarare la dose (perché no, del resto...) è altrettanto gustoso venire a sapere, dal comunicato dell'agenzia turca, che "Gli accordi tra Mosca e Ankara per far passare il gas russo attraverso le acque turche del Mar Nero fino all'Europa erano già stati conclusi quando il governo turco ha ricevuto un'inaspettata richiesta dell'ultimo minuto da parte di Berlusconi che voleva partecipare alla cerimonia della firma"

'a cazzarooooooooooo!!!!

5 commenti:

Susanna ha detto...

Evvai!
Che poi, nel video, si sentiva benissimo che Berlusconi parlava in italiano... forse Erdogan conosce l'italiano?...

gatta susanna

Alessandro Arcuri ha detto...

Beh magari sì... all'estero è già più normale, conoscere le lingue! ;-)

Anonimo ha detto...

E' un ragazzo d'altronde, lasciamolo divertire nel suo mondo immaginario
sig

Alessandro Tauro ha detto...

Ma sbaglio o ultimamente era troppo indaffarato a difendersi dai 300 scandali giornalieri che s'è ritrovato ad avere sempre meno spazio per le sue dichiarazioni fatte-e-smentite o le ridicole auto-esaltazioni come questa?

Forse sarò stato distratto io, ma un po' mi mancava. Mi è mancato il buon caro vecchio Silvio.
Qualche toccata di culo di qualche sconosciuta e tornerà al periodo dei fasti...

Andrew ha detto...

concordo si! :)