martedì 22 aprile 2008

Almeno sforzatevi!

Forse è istigazione a delinquere, ma vorrei consigliare ai soliti truffatori via internet di mettersi un po' più d'impegno quando architettano le loro truffe. Ricevere una lettera che apparentemente proviene da Banco Posta, ma che comincia con:

Caro cliente stimato,

Già non lascia esattamente fiduciosi nei confronti dell'interlocutore. Qualche sospetto ti viene!
Poi se anche concedi il beneficio del dubbio a questi presunti operatori di Banco Posta, la frase successiva ti fa pensare che o nella colla per francobolli c'è l'LSD, o che magari, quasi quasi, all'altro capo dell'email c'è semplicemente qualche babbeo che sta cercando di architettare una truffa via internet usando un traduttore automatico (auguri).
Attenzione, la lettera continua con:

Recentemente abbiamo determinato che il calcolatore differente avesse annotato nel vostro client di operazioni bancarie in linea ed i guasti multipli di parola d'accesso erano presenti prima degli inizio attivitа.

Una frase così manderebbe in tanatosi Beppe Severgnini, che rimarrebbe a pancia all'aria fingendosi morto, fino allo scampato pericolo.
Poi, dopo aver perso soggetto e predicato in qualche router in giro per il mare magno della rete, la missiva continua mescolando il "tu" e il "lei" al "voi", caratteri credo presi in prestito dall'alfabeto cirillico (o Klingon?!) e una padronanza della lingua non lontana da quella di Totò in gita a Milano nel famoso film con la malefemmena...
Occhio:

Ora abbiamo il bisogno di riconfermare le vostre informazioni di cliente a noi. Se questo non и completato all'interno di 48h, saremo
costretti a sospendere il vostro cliente mentre puт essere comrpomesso.
Vi ringraziamo per la vostra cooperazione in questa materia. Accedi prego al seguente collegamento per completare la verifica:
https://bancopostaonline.poste.it/bpol/CARTEPRE/formsLOGIN.aspx/
Grazie per la vostra attenzione del promt a questa materia.
Capisca prego che questa и una misura di sicurezza significata per contribuire a proteggere voi ed il vostro cliente.
Chiediamo scusa per eventuali inconvenienti.
Se scegliete ignorare la nostra richiesta ci non lasciate scelta ma temporaneamente sospendere il vostro cliente.
Grazie di utilizzare Poste.it

Ecco. Se proprio proprio devo essere truffato, almeno lasciatemi la magra soddisfazione di aver subito il raggiro da parte di un'astuta mente criminale!
Eeeh, torna alla memoria la mitica "Raggiro World Cup" effettuata a Parigi e Madrid col grande Moreno Morello!
Bei tempi...

4 commenti:

Bisky ha detto...

Sono spanciata dal ridere!
Sai che è arrivata pure a me questa mail? Volevo girartela ma mi hai risparmiato la fatica. (giggle)

Sti pesonaggi mi fanno un po' di tenerezza... A te no?
Magari sono tutti eccitati e soddisfatti, seduti davanti ai loro pc attendendo che qualche folpo abbocchi.
Si staranno scambiando strette di mano e abbracci immaginando il loro futuro da truffatori smodatamente arricchiti grazie al colpo ben riuscito.

MA DDAAAAIIIIIII!

Nemmeno qualche vecchietto "poco navigato" corre il rischio di cascarci. Questi personaggi (mi pare eccessivo definirli truffatori ^_^) sono talmente ingenui, inesperti e ignoranti che sono innocui.

E' tutto troppo assurdo! (rofl)

Ed in merito ai traduttori automatici: sono la peggior invenzione dell'ultimo secolo, anche se al tempo stesso sono decisamente dei buffi aggeggi.

XXX
Ba'

Alessandro Arcuri ha detto...

E oggi invece ho ricevuto una mail che pretendeva di provenire addirittura dall'ONU!
Ovviamente dava tutte le spiegazioni e istruzioni per ricevere il solito smerdaro de schei.
Copione già visto ma, devo ammettere, confezionato per benino.
Salvo franare miseramente sul finale!
Il firmatario della missiva, a cui avrei dovuto rivolgermi per consegnare tutti i miei dati sensibili (anagrafici e -ovviamente- bancari) era un tale POPPA WILLIS!!
Seh bonanotte! Alla prossima mail cosa devo aspettarmi? Che sia firmata da "er pezzetta" o "er carota"?
Maddaiiiii!!!

Giuseppe Gatto ha detto...

... eppure tu sapessi quanti coglioni cliccano e mettono le password... da non crederci!

Alessandro Arcuri ha detto...

...ci cascano anche con mail del genere?? Occhio... leggere bene perchè non c'è quasi NESSUNA parola corretta!!!:


Carro Membro di UniCredit Banca di Roma,

Noi in questo momento faciamo le verifiche usuali per la securita del suo conto. Il suo conto e stato scelto per questa verificazione, ed sarette mandati per una seria di verificazioni della sua identita.

Per efettuare questa verificazione premere qui ->> http://online-bancadiroma.com/privati/login.php

Nota prego:
Se lei non verifica il suo conto entro 24 h, allora noi ci assumiamo che questo conto e una frauda e sarra sospeso. Il scopo di questa verificazione e di assiccurare noi che, il suo conto non e stato usato in modo frauduloso e per lottare con la frauda dalla nostra comunita.

Vi ringraziamo per aver scelto UniCredit Banca di Roma!
L'equipe UniCredit Banca Di Roma.


Vi preghiamo di non rispondere a questo email. Questa scattola postale non e verificata e non riceverete una risposta.
Copyright 2000 / 2008 UniCredit Banca di Roma.



...mondiale, eh? Soprattutto la mailbox tradotta con "scatola postale"!