sabato 19 novembre 2011

Stefano Benni 2.0...?

Ci sono delle categorie, di luoghi ma anche dello spirito, che non possono essere modificate. Sono così e basta. Azzardare improbabili incroci fra categorie diverse è un'impresa persa in partenza. Il risultato stona come un rutto durante "Yesterday" (anche se fa molto più ridere, ammetto...)


3 commenti:

Baol ha detto...

Per un benniano come me hai fatto il paragone più giusto.

Arcureo ha detto...

Magari in quell'assurdo bar, Stefano Benni ci troverebbe spunti per un altro suo libro! :-P

Ernest ha detto...

vero!