domenica 21 novembre 2010

Sul cadavere ancora caldo

Forse dare addosso a Bondi non è poi così saggio... il crollo della domus dei gladiatori ha dato l'avvio a nuove opportunità imprenditoriali, come si può vedere da questa inserzione che ho appena visto sul sito di tuttocittà e di cui fornisco uno screenshot


In fondo l'aumento di visite al sito che mostra in modalità streetview il patrimonio andato a puttane nonostante l'indefessa opera di tutela che senza dubbio il ministero dei beni culturali avrà attuato, si tradurrà certamente in un aumento di introiti pubblicitari e giri di affari.
E poi sti disfattisti che dicono che con la cultura non si mangia... finché il cadavere è ancora caldo si può mangiare eccome!

5 commenti:

Ibadeth ha detto...

Che deficienti. Dico deficienti perché, a prescindere se sei un amante della cultura o meno, con la cultura si può mangiare eccome. Basterebbe investire oculatamente, invece di tagliare sulle spese, e di soldi se ne farebbero, altro che...

Punzy ha detto...

non sappiamo intravedere le opportunita' di mercato.
Noi comunisti idealisti, intendo

Ernest ha detto...

si è vero siamo inguaribili pessimisti!

il Ratto ha detto...

nerone diede fuoco a roma per rinfondarla più bella,
bondi -dopo aver visto le ville di silvio- ha deciso che il bello già esiste,
così lascia andare a puttane tutto il resto

Arcureo ha detto...

Cazzo, non è mica un'interpretazione così strampalata...