giovedì 11 febbraio 2010

E vorrei anche vedere!!

 
E vorrei anche vedere che si toccasse, dopo aver partecipato ad un'orgia!

19 commenti:

Ibadeth ha detto...

Non porre limiti alla divina provvidenza.
ibadeth

Punzy ha detto...

beh, abbiamo finalmente trovato il sottile legame tra i due: un lungo filo di passera..

Arcureo ha detto...

Più una lunga fila di passere, direi...

Calzino Genuino ha detto...

Si, da solo non si tocca... ci pensa qualcun'altra...

Bastian Cuntrari ha detto...

E perché non toccarlo? Potrebbe essere una nuova versione di "wrestling in fluidi organici", come direbbero quelli di C.S.I.!

Arcureo ha detto...

Ossignùr... è una frase alla Orazio Cane, questa, giusto? ;-)

Bastian Cuntrari ha detto...

Ma bravo! Proprio sua!

Bruno ha detto...

adesso ha le carte in regola per diventare ministro

luciano61 ha detto...

E quando Bertolaso era funzionario nel Governo Prodi o in quello Amato?
Integerrimo e puro come i governi di sinistra per i quali lavorava?
La memoria storica è sempre una brutta 'bestia' per i Robespierre improvvisati...
Adesso il negazionismo ha anche adepti a sinistra: male!

Arcureo ha detto...

Eccolo qui l'allorista di professione. Ti ho risposto già sul blog di Alessandro Tauro (QUI) ma lo riporto anche qui, per comodità:

"Luciano61, evviva le parole mai dette messe in bocca al prossimo, vero? Chi ha MAI DETTO che Bertolaso sotto Prodi era integerrimo, eh?!?! CHI STRABICAZZO L'HA MAI DETTO??!??!
Magari Bertolaso anche allora era stra-corrotto, tanto quanto adesso!
Ciò non toglie che se l'hanno pizzicato ADESSO, il ricordare che lavorava anche sotto Prodi, non cambia DI UNA VIRGOLA il giudizio su di esso.
Tutto questo è chiaro?
Il tuo è allorismo puro. Non serve a nulla, svia il discorso dal nocciolo della questione (dura, affrontarla, eh?) ed è solo retorico.


Ed è altresì perfettamente inutile che tu mi dia del negazionista, dal momento che
1) non ho mai negato alcunché E LO SAI
2) non ho mai detto che sotto prodi fosse integerrimo E SAI ANCHE QUESTO
3) se venissero fuori prove che anche sotto Prodi Bertolaso era corrotto non farei nessuna fatica ad accettare la cosa. Anzi, quasi non me ne stupirei.
Quindi piantala di attribuirmi cose che non ho mai detto, fatto e pensato, perché è SCORRETTO.
CHIARO??!?

Se vuoi discutere con me, voglio argomenti seri.

luciano61 ha detto...

Argomenti seri e non 'scomodi'?
Ma quali? Quelli dove non si citano Prodi e Amato?
Allora puoi attendere... Soprattutto se neghi la collaborazione di Bertolaso con i suddetti governi 'progressisti' e 'puri'...
Come potrei attribuiti cose che non dici e, soprattutto, non ricordi?
Ti contraddici, mio caro, ... o no?
Perché questo inutile livore?
Io sono del Partito dell'Amore.... e Silvio ci insegna a perdonare chi non sa o chi non vuol ricordare il passato scomodo.
Buona domenica

Arcureo ha detto...

"Argomenti seri e non 'scomodi'?
Ma quali? Quelli dove non si citano Prodi e Amato?"


Ma citali quanto cazzo ti pare! Chi te l'ha mai impedito!!!

"Soprattutto se neghi la collaborazione di Bertolaso con i suddetti governi 'progressisti' e 'puri'..."

Ok, si si hai ragione tu. Ho negato la collaborazione di Bertolaso con quei governi. Hai ragione tu, certo.

"Come potrei attribuiti cose che non dici e, soprattutto, non ricordi?"

Ok, allora ricordamelo TU quando ho detto che Bertolaso non ha MAI collaborato con Prodi, perché la memoria mi fa cilecca, evidentemente.

"Perché questo inutile livore?
Io sono del Partito dell'Amore...."


Direi che sei più un troll...

"e Silvio ci insegna a perdonare chi non sa o chi non vuol ricordare il passato scomodo."

Si, tipo i trascorsi con Mangano e nella P2, giusto per fare un esempio.

Ma vedo che mentre io chiedo chiarimenti, esempi, qualcosa di concreto, tu rispondi a slogan e frasi ad effetto (frasi fatte, direi).
Per cui per me risulta evidente che tu sia un troll (cercati pure la definizione) che non cerca il dialogo ma solo la provocazione.
Sei tempo perso.

luciano61 ha detto...

Certo! Hai ragione!
Chi non 'lecca il culo' al blogger di turno è immancabilmente un troll!
Allora, con orgoglio, sono troll con te e con i blogger di destra, ai quali non risparmio le 'puttanate' che scrivono, dal momento che tutti ( in modo 'bipartisan') dimenticano, volutamente, ciò che non aggrada...
Contento?
p.s.- i vostri blog sono solo 'vetrine' vuote di vanesi blogger e quindi sono tempo perso...
p.s.- l'onanismo intellettuale è per me ormai superato; per altri, forse, è ancora presente: sarebbe meglio chiedere 'chiarimenri' al duo Bersani-D'Alema su Bertolaso e i suoi rapporti con Prodi e con Amato...

Arcureo ha detto...

E chi ha mai preteso che mi leccassi il culo? Io continuo a darti argomenti e tu, invece di rispondermi, butti lì nuove frasi fatte.
Ti ho detto che non ho mai negato (cosa che tu mi attribuivi) che Bertolaso abbia lavorato per Prodi, dicendo anche che magari era corrotto pure in quei casi e tu hai insistito col tuo allorismo e a buttar lì frasi fatte.
(Adesso ci hai aggiunto pure D'Alema. Che se si tratta di parlarne male di dico subito che con me sfondi una porta aperta, ma dubito che te ne importi qualcosa)
Se per te questo è "discutere", liberissimo di crederlo.
Liberissimo anche di vantarti di essere l'unico spirito libero, depositario di conoscenza e scopritore di scheletri nell'armadio a destra e a manca, in giro per la rete.
Ma allora non venire a parlare A ME di onanismo, caro mio...

luciano61 ha detto...

Duro e Puro?
Buon per te... comunque come Berlusconi 'non poteva non sapere', così Prodi e Amato 'non potevano non sapere' se Bertolaso rubava... non ti pare?
Buona serata
p.s.- ho aggiunto D'Alema per non dimenticare anche il caso Consorte-Unipol: ricordi?
O il marcio è solo a destra e in Danimarca (come direbbe Amleto)?
Mi vanto solo di non essere un blogger-vanesio e/o saccente: sbaglio?
Uno dei tanti 'spiriti liberi' (nei fatti e non solo a chiacchiere!)

Arcureo ha detto...

Ovvio che se Bertolaso rubava, lo sapevano anche loro! (A meno che non rubasse per qualcun altro, ovviamente)
Il marcio è ovunque ma o lo si comincia a togliere quando lo si individua, oppure possiamo rimanere qui a dire "eh ma c'è anche dall'altra parte", lasciandolo però bello al suo posto.
Pareva che Di Pietro fosse relativamente coerente, poi ecco che candida uno già bello e inquisito, e siamo daccapo! Avrà pur elencato tutta una serie di perché e di percome, e di rassicurazioni che se il tipo lo condannano si dimetterà sicuramente, ma ste promesse le ho sentite già un po' troppe volte per fidarmi anche questa!

luciano61 ha detto...

... e il 18 febbraio prossimo 'Tangentopoli' compie 18 anni e diventa maggiorenne, come ci ricorda Alessandro Robecchi nel suo articolo 'Un party per i 18 anni di Tangentopoli' oggi su 'il manifesto'...
C'è di che pensare...
Notte

Arcureo ha detto...

Eh, diciotto anni e non sentirli, visto che non sembra cambiato granché eh...

Bibi ha detto...

@ arcureo

Scusa il disturbo ma ti confermo che "luciano61" è un troll e pure pernicioso.
a.y.s. Bibi