lunedì 30 giugno 2008

Take it easy!!!

Visto che in questi giorni non si fa altro che parlare di discriminazioni e diritti civili (per la faccenda della schedatura dei Rom) è comunque confortante vedere che c'è chi è messo peggio di noi. Ma molto peggio!
Ho letto quasi per caso questo articolo sul sito della BBC e a momenti ho dovuto controllare il calendario per essere certo che non fosse un pesce d'aprile.
In sintesi in Svezia, nella civilissima Svezia, sta venendo fuori un putiferio perché un bambino non ha invitato due suoi compagni di classe alla sua festa di compleanno.
Si avete capito bene... non c'entrano minoranze etniche, soprusi razziali, odii atavici... no, nulla di tutto questo. Un moccioso ha consegnato ad alcuni dei suoi compagni di classe gli inviti alla sua festa, la maestra s'è accorta che a due di loro non aveva recapitato nulla (ergo "non li voleva fra le balle, al SUO party"... ci sarebbe arrivato anche il mio gatto) e apriticielo! La stronza ha confiscato tutti gli inviti, e ha segnalato la cosa al direttore della scuola! La scuola, invece di prendere da parte l'insegnante e spiegarle che quello che fanno i suoi alunni fuori dall'edificio sono cazzi loro e che pensasse ad insegnare le addizioni, le sottrazioni, etc etc, ha emesso un roboante comunicato in cui afferma che dal momento che gli inviti sono stati consegnati a scuola, è compito dell'istituto assicurarsi che non ci fossero discriminazioni.

Per un compleanno.

Fra bambini!!!

Il padre di questo "mostro senza cuore" ha provato a spiegare che uno dei due "indesiderati" non aveva, a sua volta, invitato suo figlio al proprio compleanno, in passato... e che con l'altro non andava proprio d'accordo! Ha provato a far notare che suo figlio sta prendendo la faccenda piuttosto male (del resto... sei un bambino... vuoi fare una festa fra amichetti e da un momento all'altro sei al centro di un caso nazionale! Non dev'essere carino!)
Oh... GNÈMTE! La cosa verrà portata all'attenzione del parlamento svedese!!!!

Se c'è qualche svedese che mi legge... ragazzi... SCOPATE DI PIÙ!
La vita va presa con più calma!

6 commenti:

flo ha detto...

Azzz, certe insegnanti possono davvero rovinare un bambino a vita, come volevasi dimostrare... ma non hanno altro da discutere in Parlamento gli svedesi?!

Franco ha detto...

Beh, considerato che noi in parlamento ci occupiamo quasi a tempo pieno dei panni sporchi di casa Berlusconi, W la Svezia!!!

Alessandro Arcuri ha detto...

In questo caso il problema è Berlusconi, però!
È lui l'anomalia!
(Comunque dei bambini che vengono su così a me non fanno dormire sonni tranquilli...)

alfa ha detto...

Ossignore...

Insomma, devo portare mia sorella al Parlamento... è molto timida, parla poco, e puntualmente, quando c'è una festa di compleanno, è fra le tre o quattro persone della classe che vengono evitate accuratamente.

Che roba...

Alessandro Arcuri ha detto...

...ha provato con "ma se serve vi porto i dischi... così potrete ballare i lenti..."



...sorry, m'è proprio scappata... 9__9

Prefe ha detto...

Beh
figurati sti due bambini che andranno alla festa con tutti che li odieranno...