lunedì 5 novembre 2007

Rrricominciaaaa-mooo...!

Ben signore... l'ultima volta che mi è stato consegnato un libretto simile a questo era il millennio passato!!! Il 1989, per la precisione, ed il libretto era marrone scuro, rilasciato dall'Università di Padova!
Beh insomma sabato scorso ho ufficialmente cominciato il triennio di primo livello in "Jazz, musiche improvvisate e musiche del nostro tempo" presso il Conservatorio F. Venezze di Rovigo. Si insomma... 'na laurea breve in gièzz. Poi estendibile a laurea "normale" col biennio successivo... ma una cosa per volta, valà...
La prima lezione l'ho avuta col grande Stefano Senni... ma in realtà essendo il corso di contrabbasso più un perfezionamento, per me, confesso che il corso che aspetto con più trepidazione è quello di composizione e arrangiamento, con Stefano Bellon...
Pazzesco... oltre che sul piano (e sul basso) dovrò rimettermi sui libri (eh si perché ci sono anche corsi teorici... senza contare che se anche l'armonia la si studia al pianoforte, comunque ghe ne xe de testi scritti a riguardo da affrontare...!).
Non credevo che alla mia età avrei potuto ritrovarmi a sentire frasi del tipo "Uè arcuro, usciamo, stasera?"
"...no, non posso, devo studiare...!"
^__^

Comunque lì al Venezze c'è veramente un'enclave padovana... una cifra di miei colleghi musicisti concittadini si sono iscritti con me quest'anno! Altro che "Rovigo no me intrigo"!
^___^



1 commento:

Alessandro Arcuri ha detto...

Ah già che ci sono, aggiorno la cosa. Sono addirittura passato al biennio di specializzazione! Si, perché avendo già una laurea (poco importa se in biologia) io tecnicamente posso saltare il triennio di base. (Del resto l'esame di ammissione l'ho abondantemente passato... e mi hanno pure fatto una successiva integrazione!)
Ora, oltre ad avere il libretto verde e non più rosso, sto affrontando materie che avrei dovuto cominciare a vedere nel triennio che invece ho saltato a piè pari! Alè!
Orchestrazione... arrangiamento...
Gasp!
Vabè, oltre a non avere fretta (anche se ci metto quattro anni invece di due sono comunque meno di cinque) gli insegnanti sono bravissimi e, cazzo, in fondo, perché no!?!?